Info Utente   Offline
Messaggi: 97
Registrato: Nov 2018
Hotel: 
Travel Credits: 107


  Targhette  
Utenti Registrati
*
  Distintivi  
Game  "Libro Di Habbo" "I retroscena del Sol" Ep.9 Confessioni

Giovanna: <<No niente Carmè, avevo dimenticato il borsellino a lavoro e.. "fissa Vanessa con uno sguardo rancoroso".. sono andata a riprenderlo per non rischiare di perdere i documenti che ci sono dentro>>
La storia sembra concludersi qui, ma la serata era ancora lunga e molto difficile per affrontarla: appena Carmelo, il figlio minore di Giovanna e Vincenzo, era rientrato in camera sua poichè doveva concludere alcuni suoi compiti per il giorno successivo, Vanessa e la madre si ritrovano a parlare nuovamente in cucina, mantenendo un certo controllo, sopratutto da parte di Giovanna, evitando in questo modo di farsi sentire dal resto della famiglia..
Giovanna: <<Ti avviso gia da adesso: quella che ho raccontato a Carmelo era una grande balla. Se vuoi sapere la verità, sono andata a casa di quel tuo amico, mi pare si chiami Zack, solo che ho trovato quello spaventapasseri della madre che non mi ha permesso di parlare con lui personalmente. Tu in primo luogo ritieniti avvisata poichè non metterai più piede a casa di quei parassiti! Nessuno può permettersi di comportarsi in quel modo così incivile, come successo questa sera! Non ti impedirò di far parte della band poichè capisco sia il tuo sogno ecc.. ma non azzardarti mai più ad andare a casa di quei signorotti, perchè se succede, anche solo una mezza volta, ritieniti fuori dal tuo gruppo e insediata nell'ambito lavorativo a pieni orari>>
La giovane ragazza sapeva che la madre aveva ragione, non controbattè in nessuna sua condizione, nemmeno in quella più estrema, perchè sapeva da sè che in quella casa non doveva più entrarci, non voleva vedere nemmeno Zack, e l'unico modo per farlo sarebbe stato cacciarlo dalla band.. Esiste la democrazia, non poteva prendere decisioni autonomamente, doveva per forza confrontarsi con i suoi amici..
Giovanna: <<Adesso che ho fatto questa premessa, puoi dirmi perchè stavi piangendo poco fa?>>
Vanessa: <<Mamma, tu sai che io ti dico tutto, e mi conosci troppo bene perchè io possa mentirti.. Ma se ti dico ciò, sono sicura che non lascerai campo libero a Z...>>
Giovanna: <<Vane, continua! Ti prometto che agirò con calma e non sarò drammatica come sempre!>>
Vanessa: <<Ok.. allora ti racconterò tutto.. *Vanessa racconta l'episodio di violenza che ha visto protagonisti lei e Zack*>>
Giovanna: <<Non posso crederci..Mia figlia che viene picchiata da un verme del genere! E perchè non hai reagito?! Sei sempre stata una ragazza impulsiva, del resto come tua madre, e mi cadi proprio con quello?!>>
Vanessa: <<Non so dirti..Sono rimasta sconvolta da tale gesto che non ho avuto il cervello per potergli rispondere a modo.. Forse perchè non me l'aspettavo..sniff..>>
Giovanna: <<Ora però non piangere: dovevi raccontarmi fin dall'inizio questa storia! Ma adesso non ha più importanza, và a dormire, riposati perchè domani è un altro giorno>>
La ragazza non indugiò troppo: si alzò, ripose al suo posto la sedia, salutò sua madre con un intenso abbraccio, caloroso e pieno d'amore, le diede un bacio sulla guancia, e si diresse verso camera sua senza aggiungere altro a quella serata, gia di per sè estenuante..
Giovanna: <<E sicuramente non sarà come oggi..>>
L'intraprendente madre, si accorse che sua figlia aveva lasciato lo smartphone sul banco della cucina, anche se Vanessa era sempre molto attenta a non lasciarlo mai incustodito: sarà stato un colpo di fortuna? O qualcosa di più? Di certo, Giovanna non perse molto tempo a pensare.. Prese il cellulare di sua figlia, senza il bisogno di inserire codici di sblocco poichè ne era privo, va sui messaggi del loro gruppo, quello della band, e scrive:
"Scusatemi l'orario ragazzi, ma dato che domani mia madre.. E ora che scrivo? Dai Giovanna fatti venire qualcosa in mente...Ci sono!...dato che domani mia madre è impegnata a lavoro, e non c'è nessuno che possa guardare il mio fratellino, vi chiedo il favore di organizzare la nuova riunione, qui, a casa mia, in modo da riuscire a  coordinare bene il tutto"

 

01-01-2020, 19:06
 
Vai al forum: